info@credilnetwork.it
345 6282071

Preventivo di Cessione del Quinto: esempi per un Dipendente Pubblico, Privato o un Pensionato

Per elaborare un Preventivo di Cessione del Quinto sono necessarie alcune informazioni che determinano il tipo di prodotto e le spese associate. Queste informazioni riguardano soprattutto il tipo di Azienda o Ente che paga lo Stipendio o la Pensione, insieme ai dati relativi all’Età e all’Anzianità di Servizio (o decorrenza della Pensione).

In basso ho rappresentato 3 Ipotesi di Preventivo per una Cessione del Quinto di 250 Euro x 120 Mesi di durata. Nel primo caso ho ipotizzato un Dipendente Privato di 45 anni e 12 anni di servizio, nel secondo caso un Dipendente Pubblico o Statale di 45 anni e 12 anni di servizio, nel terzo caso un Pensionato Inpdap di 65 anni. La prima riga rappresenta il Netto Ricavo, ovvero la somma che viene erogata; la seconda riga riporta il costo della Polizza (rischio Vita e Impiego per i Dipendenti, solo rischio Vita per i Pensionati); la terza e quarta riga riportano Tan e Taeg:

Come si evince dagli esempi riportati, a parità di rata e durata, il Netto Ricavo di un Dipendente Statale o Pubblico è più alto di quello di un Dipendente Privato o di un Pensionato. Anche il Taeg riflette queste differenze essendo più basso per i Dipendenti Pubblici. Dagli esempi si comprende anche in che modo e in quali casi incida il costo della Polizza obbligatoria: la più cara risulta essere quella destinata ai Dipendenti Privati in quanto la Banca si tutela dal rischio di perdita Involontaria del posto di lavoro. Per i Dipendenti Privati la fattibilità è anche vincolata al Rating attribuito alla Azienda nonchè all’ammontare di TFR accantonato dal Dipendente.

Gli esempi riportati sono puramente indicativi e non costituiscono offerta al pubblico. Se vuoi un preventivo personalizzato e gratuito compila il modulo di contatto e verrai contattato per una consulenza senza nessun impegno!

Articoli Interessanti

Lascia un commento

Scrivimi su WhatsApp