info@credilnetwork.it
345 6282071

Con Scadenza trimestrale la Banca d’Italia diffonde i tassi medi e soglia per tutte le tipologie di prestito, dalla Cessione del Quinto al Prestito Personale, dai mutui alle carte Revolving. Tale documento è fondamentale per la rilevazione di eventuali infrazioni che vadano oltre i tassi di riferimento per la legge anti usura.

Il tasso indicato in questa pubblicazione è sempre riferito al Taeg, ovvero al tasso effettivo del finanziamento comprensivo di ogni spesa a carico del consumatore. Vale la pena ricordare che il Tan, ovvero il Tasso annuo nominale, indica solo gli interessi, mentre su un prestito gravano sempre altre spese sotto forma di istruttoria, polizze, commissioni.

Di seguito i Tassi soglia e di usura riferiti al periodo 01/01/2015 – 31/03/2015, ovvero il trimestre in corso:

Tassi medi Cessione e PrestitoHo evidenziato con delle freccie i tassi medi per quanto concerne il Prestito Personale e la Cessione del Quinto. Si nota con chiarezza che in base all’analisi condotta dalla Banca d’Italia la Cessione del Quinto mantiene un Tasso medio (su tutte le operazione rilevate) più basso del Prestito Personale. Ciò a dire che è sfatato il mito che la Cessione del Quinto sia particolarmente costosa. Vale la pena considerare anche che nel computo del tasso sono inserite anche le Cessioni per i Dipendenti Privati, sempre più onerose della Cessione riservata a Dipendenti Pubblici o Statali e Pensionati.

Nel dettaglio si nota che il Tasso di tutte le Cessioni del Quinto rilevate nel trimestre precedente hanno un Taeg medio del 11,64%. Per quanto detto prima bisogna considerare che una Cessione riservata ad un Dipendente Statale di 45 anni, a 120 mesi e con rata 200 euro, ha un Taeg di circa 8,5% come ho già scritto in questo articolo.

Di fatto quindi le Cessioni a Dipendenti Pubblici e Pensionati sono quasi sempre al di sotto del Tasso medio dell’11,64%. Quello che contribuisce al alzare questa media sono le Cessioni ai Dipendenti Privati, purtroppo molto più onerose. A favore del Prestito Personale va anche detto che, mentre la Cessione è quasi sempre fatta a 120 mesi con diluizione delle spese e abbassamento del Taeg, i Prestiti rilevati non hanno quasi mai una durata superiore agli 84 mesi.

Nella giungla dei tassi il consiglio rimane sempre lo stesso: confrontare! Fare qualche preventivo in più non costa nulla e permette di scegliere l’offerta più sensata. Inoltre anche dopo un rifiuto di un prestito personale si può sempre tentare la carta della Cessione del Quinto e far fronte così alle esigenze di liquidità.

Ultima considerazione riguarda un’altra tipologia di prestito molto usata: la Carta Revolving. Di seguito i tassi medi di questo prodotto per il trimestre in corso:

tassi carta revolvingHo evidenziato il prestito fino a 5000 euro poichè è la tipologia più diffusa. Ebbene il Taeg medio di questo prodotto è del 16,90% e il tasso soglia addirittura del 24,9%! A fronte di una grande flessibilità di utilizzo si pagano tante spese, mentre potrebbe convenire un’unica Cessione del Quinto per consolidare tutto e realizzare la liquidità occorrente.

Se vuoi maggiori informazioni sulla Cessione del Quinto compila il modulo di contatto e chiediuna consulenza gratuita, come ho detto prima una valutazione ed un preventivo non costano nulla!

Articoli Interessanti

Lascia un commento

Scrivimi su WhatsApp