info@credilnetwork.it
345 6282071

Per ottenere il calcolo della Cessione del Quinto per un Dipendente Statale basta richiedere due o più preventivi gratuiti e valutare il netto ricavo offerto dai diversi Agenti o Società. Internet è uno strumento prezioso in quanto consente di entrare in contatto rapidamente con i professionisti abilitati a distribuire questa particolare forma di prestito.

Il preventivo indicherà chiaramente la rata, la durata, le spese e, soprattutto, il netto ricavo dell’operazione ovvero la liquidità che verrà erogata al Dipendente Statale. Tramite questi dati sarà immediato il confronto tra i diversi prodotti offerti. La rata massima è di facile determinazione poichè, per una certa tipologia di Dipendenti (quelli pagati dalle RTS), è indicata in busta paga. Per gli altri si esegue un semplice calcolo a partire dallo stipendio base.

Di seguito alcuni esempi di netto ricavo riferiti ad una Cessione del Quinto Statale con rata 200 euro x 120 mesi di durata:

I numeri in grassetto indicano il netto ricavo a seconda del tipo di prodotto. In linea generale si può notare che quello che incide maggiormente sui costi di una Cessione del Quinto Statale è la Polizza su Rischio Vita ed Impiego. Per tale ragione le Cessioni Statali si possono dividere in tre tipi fondamentali:

  • Cessione del Quinto Statale Junior: età massima alla scadenza 57 anni
  • Cessione del Quinto Statale Standard: età massima alla scadenza 66 anni
  • Cessione del Quinto Statale Senior: età massima alla scadenza 76 anni

Ovviamente, in base all’età, ci saranno leggere oscillazioni sui costi assicurativi: la polizza sulla Cessione del Quinto è obbligatoria e rappresenta una garanzia sia per la Banca che che per il cliente. Per tale ragione è bene richiedere un preventivo personalizzato in modo da valutare attentamente il netto ricavo effettivo dell’operazione.

Una domanda che spesso mi viene posta è: come si fa a fidarsi di un Agente contattato tramite Internet? La risposta è semplice: basta verificare l’appartenenza all’apposito elenco tenuto dall’OAM (Organismo Agenti e Mediatori) e sottoposto alla vigilanza della Banca d’Italia. Un agente, come lo sono io, per essere iscritto a tale elenco deve possedere requisiti di onorabilità e requisiti professionali stabiliti dal regolamento emanato dall’OAM.

Per effettuare la ricerca di un Agente abilitato basta andare sul sito dell’OAM a questo indirizzo (il sito dell’OAM funziona meglio con Internet Explorer o Chrome, meno con Firefox):

https://www.organismo-am.it/ricerca-generica

Quindi inserire il nome dell’Agente e cliccare su RIcerca. Di seguito una schermata dove ho inserito il mio nome Francesco Ianora

ISCRIZIONE OAM

Tramite questa ricerca è possibile anche ricavare il numero di iscrizione, nel mio caso A3239. La presenza nell’elenco OAM garantisce che l’Agente abbia un mandato da un Istituto autorizzato ad erogare la Cessione del Quinto e che il suo profilo sia stato verificato dall’Organismo.

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni sulla Cessione del Quinto compila il modulo di contatto e verrai richiamato per una consulenza gratuita.

Articoli Interessanti

Lascia un commento

Scrivimi su WhatsApp